Alla luce delle crescenti esigenze di trasporto socio sanitario, all’aumento della complessità del
trasporto stesso e delle difficoltà per il reclutamento di nuovi volontari, le Pubbliche Assistenze hanno promosso un soggetto collettivo che possa favorire la messa in rete delle varie risorse presenti in provincia e che possa integrare, laddove necessario, l'opera dei volontari tutelando la natura stessa del Volontariato, per continuare a garantire le risposte necessarie anche nei territori attualmente non presidiati da nessuna Associazione. Questo anche per evitare l'arrivo di soggetti che spesso intendono il trasporto sociosanitario non tanto come un servizio alla persona ma soprattutto una fetta di mercato da conquistare.

Abbiamo pensato ad una Fondazione di Partecipazione, senza fini di lucro, che possa dare un supporto qualificato alle Associazioni per quanto riguarda la parte normativa e fiscale, che favorisca la realizzazione di iniziative a sostegno del Volontariato e per il reclutamento di nuovi Volontari, un soggetto che sia il riferimento per la formazione dei Volontari in modo da non disperdere l’importante esperienza di questi anni; un soggetto che possa svolgere alcune attività di trasporto laddove le Associazioni non fossero in grado di dare autonomamente le risposte ma che operi con lo spirito e l’etica propria delle Pubbliche Assistenze

Per l'avvio di questo progetto sono necessari finanziamenti importanti che, in parte, sono messi a disposizione dai Fondatori e in parte contiamo di poterli recuperare coinvolgendo Enti, Istituzioni, Aziende e Privati cittadini.

Dona il tuo 5 x 1000 o pensa ad un piccolo contributo

Il Progetto